Il conflitto su Renuka

Una diga nella Renuka Valley?

Nell’India in piena crescita vi sono più di 5.000 grandi dighe e 400 in costruzione, mentre più di 400 milioni di persone sono state ‘dislocate’ in conseguenza di questo sviluppo. La narrativa che accompagna la costruzione delle grandi dighe propone come modello di sviluppo l’allagamento di terreno fertile e di foreste per la costruzione di enormi bacini idrici che fungono da riserve di acqua per le città.

A circa 300 Km a nord di Delhi, nello Stato dell’ Himachal Pradesh, si sta progettando di costruire una diga nella Renuka Valley per fornire la città di Delhi di acqua. Questa è una valle ridente, ricca di foreste e di terreni fertili, che ospita molte comunità dando loro cibo e impiego.  Il progetto della diga prevede l’allagamento delle foreste e la distruzione delle risorse vitali degli abitanti: si calcola che 730 famiglie da 37 villaggi  verranno dislocate,  e 1.600 ettari di terreno fertile saranno sommersi dall’acqua.

In un film realizzato nel 2010 Tarini Manchanda ricostruisce la storia del progetto e delle sue implicazioni.  Illustra i tesori della vita tradizionale di questa regione, e conduce lo spettatore a vedere come l’energia dell’acqua viene utilizzata per macinare il grano, secondo accordi basati sulla fiducia reciproca. A Dam Old Story, 26’, (http://www.youtube.com/watch?v=e9upjyzjn2Y)

La diga chiaramente minaccia le vite della gente che vive in questa valle: uno studio sulle implicazioni socio-economiche e ambientali del progetto ha messo in luce che le comunità più colpite saranno I dalit (membri delle caste più basse in India), donne e bambini.( http://projectgroundswell.com/2011/10/04/displacing-rural-communities-for-delhis-drinking-water-is-the-renuka-dam-worth-the-cost/)

Le dinamiche politiche e il tipo di controversia che si incontrano nel caso della Renuka Valley sono tipiche dei progetti di costruzione di grandi dighe, non solo in India ma in tutto il mondo:

  • L’acquisizione di terre e lo spostamento forzato di popolazioni
  • I problemi ambientali
  • Le problematiche legate alla realizzazione tecnica

Nel caso in questione vi è anche un aspetto controverso legato ai poteri / valori di due comunità: da un lato le popolazioni contadine che verrebbero danneggiate, dall’altra i cittadini di Delhi che sostengono l’assoluta necessità di avere più acqua a disposizione.