Train yatra 2015

Una campagna ‘train yatra’ per una India  ‘Nuclear-Free’: da  Koodankulam a Dibrugarh    – National Campaign for ‘Nuclear-Free India’

http://www.dianuke.org/a-train-campaign-for-nuclear-free-india-from-koodankulam-to-dibrugarh/

Train Yatra da  Kanyakumari a  Dibrugarh, Assam, February 19-28, 2015

 

Venticinque volontari del  People’s Movement Against Nuclear Energy (PMANE) hanno completato un Train Yatra da  Kanyakumari (Tamilnadu)fino a  Dibrugarh (Assam), con il  Vivek Express (Train No. 15905), passando per gli Sati del  Kerala, Tamil Nadu, Andhra Pradesh, Odisha, West Bengal and Nagaland. Durante il viaggio sono stati distribuiti documenti nelle varie lingue: Tamil, Malayalam, Telugu, Odiya, Bengali, Assamese, Hindi e Inglese

Il ritorno è avvenuto con il treno Ledo-Kamakhya Intercity Express (Train No. 15604) fino a Guwahati, poi con  il Kochuveli Express (Train No. 06335) a Kochuveli/Thiruvananthapuram.

Durante il viaggio si è cercato di far comprendere ai cittadini dell’India che l’energia nucleare non è a buon prezzo,non  è pulita, non è sicura, non è salutare, non è morale,  e certamente non soddisfa i bisogni energetici e non risponde ai problemi del riscaldamento globale.

 

Si vuole interpellare la gente su cosa ne pensa del perdere la nostra indipendenza socio-economica e politica in nome dell’indipendenza energetica.  Che cosa ne pensa del fatto che il nostro governo sta modificando la nostra legge sulla responsabilità per aumentare i profitti di paesi stranieri, come United States, Russia, e altri.

Vogliamo sapere dalla gente se pensa che dovremmo comportarci come schiavi e aiutare gli stranieri ari colonizzare il nostro paese ancora una volta, oppure se pensa che dovremmo risolvere I nostri problemi in modo indipendente, con originalità e creatività.

 

People’s Movement Against Nuclear Energy (PMANE)
Idinthakarai 627 104
Tirunelveli District