Uranio per il nucleare

Uranio per le centrali nucleari

Il  boom di programmi nucleari e l’avvio di numerose centrali nucleari, in India e in altri Paesi, porta con sé inevitabilmente un aumento di interesse per l’individuazione e lo sfruttamento di miniere di uranio.  L’India, in particolare, è molto interessata a conseguire una maggiore autonomia nel rifornimento del combustibile nucleare, che la renderebbe più forte nel quadro geopolitico che si sta  delineando in questo secondo decennio del XXI secolo.

Due interessanti Reports sono stati pubblicati sul sito di EJOLT nel novembre 2014:

  • Raeva, D., Slavov, T., Stoyanova, D., Živčič, L., Tkalec, T., Rode, Š. 2014. Expanded nuclear power capacity in Europe, impact of uranium mining and alternatives. EJOLT Report No. 12, 129 p.
  • Chareyron, B., Živčič, L., Tkalec, T., Conde, M., 2014. Uranium mining. Unveiling the impacts of the nuclear industry. EJOLT Report No. 15, 116 p.

Australia to sell uranium to India but at what cost to its people? (L’Australia vende uranio all’India, ma a quale costo per la sua gente? VIDEO: http://www.abc.net.au/news/2014-09-03/australia-to-sell-uranium-to-india-but-at-what/5717866  [9’ 03’’, inglese]  Con un’intervista a Udayakumar.

Mentre il Primo Ministro Tony Abbott  si prepara a firmare un accordo per vendere uranio australiano all’India, i critici mettono in guardia sui rischi  per la sicurezza e per la vita delle fasce più vulnerabili della popolazione Indiana.  E affermano che il paese non ha infrastrutture adeguate, né una regolamentazione sufficiente a gestire questa fonte energetica controversa.

India Court Orders Uranium Corp. to Probe Deformities Near Mines (La Corte Indiana ordina la Uranium Corp. di indagare sulle deformità riscontrare nei pressi delle miniere (21 agosto 2014)

TESTO:http://www.bloomberg.com/news/2014-08-21/india-court-orders-uranium-corp-to-probe-deformities-near-mines.html

La compagnia indiana che gestisce le miniere di uranio in India (Uranium Corp. of India Ltd)  ha ricevuto l’ordine di rendere pubblici i livelli di radioattività e I dati relative alla presenza di metallic pesanti nel suolo e nell’acqua in un gruppo di villaggi nei quali si sono verificati numeri anomali di bambini con malattie e deformità.

L’ordine emesso dall’Alta Corte impone di chiarire quali misure sono state prese per proteggere le popolazioni civili che vivono nei pressi di un deposito di rifiuti radioattivi nei pressi di  Jadugora.

Questa iniziativa arriva dopo un mese dalla pubblicazione delle proteste di alcuni genitori che vivono nei pressi delle miniere, e chiedono di sapere le cause delle malattie e delle morti dei loro figli.

What’s Killing the Children in Jadugora, India? (Che cosa sta uccidendo I bambini a Jadugura, India?) By Rakteem Katakey, Rajesh Kumar Singh and Tom Lasseter Jul 9, 2014

http://www.bloomberg.com/news/2014-07-09/what-s-killing-the-children-in-jadugora-india-.html

Sequenza di immagini con didascalie in inglese. Per anni queste famiglie, disperatamente povere, che vivono in alcuni villaggi nei pressi delle miniere, sono state tormentate da un mistero: qual è la causa che provoca deformazioni e morti nei loro bambini?

 

New uranium deposits a boon for India’s nuclear ambitions (Nuovi depositi di uranio: un ottimo affare per le ambizioni nuclear dell’India)

TESTO: http://www.mineweb.com/mineweb/content/en/mineweb-uranium?oid=200557&sn=Detail [09 Aug 2013] Recenti scoperte sono destinate a prolungare la vita della prima miniera di uranio  dell’India, aperta nel 1967 a Jadugora.  Author: Shivom Seth

La recente scoperta di nuovi depositi di uranio nel Distretto di East Singhbhum,  nel Jharkhand, promette di fornire nuova linfa al programma nucleare indiano. Negli ultimo 50 anni il programma nucleare indiano è stato alimentato soprattutto dai minareli estratti dale miniere di Jaduguda, Bhatin, Narwaphar and Turamdih, tutte nel Jharkhand.

 

Uranium mining in Nalgonda may get new lease of life (Miniere di uranio a Nalgonda possono dare nuovo impulso)

TESTO http://timesofindia.indiatimes.com/city/hyderabad/Uranium-mining-in-Nalgonda-may-get-new-lease-of-life/articleshow/36576315.cms [The Times of India, 15 giugno 2014]

Il piano era di costruire tre miniere sottoterra e una a cielo aperto. L’area di trasformazione del materiale poteva essere at Seripally,  a 54 km dalla sede della miniere.  Ma la comunità locali e le ONG hanno espresso una forte opposizione,  temendo che l’acqua possa essere contaminata e non sia più potabile. Tuttavia l’Autorità Nazionale per l’Ambiente – che ha esaminato le proteste – ha dato l’autorizzazione alla realizzazione del progetto.

Nalgonda residents protest against Uranium mining – Tv9 VIDEO:  http://www.youtube.com/watch?v=jiaWNHfd-HE [5’ 23’’, in Telugu]